In Primo Piano: Ristoranti Avellino

Da “Gusto” alla Casina del principe di Avellino la tradizione enogastronomica irpina in tavola con il progetto “Be Food”. Oltre il piatto, una storia . [blockquote style=”1″]Condivisione, apertura, genuinità. Sono queste le basi concettuali a fondamento dell’ambizioso progetto “Be Food”, non un semplice ristorante all’interno della Casina del Principe ad Avellino, ma un insieme di significati e di princìpi che vogliono esaltare e far riscoprire la vera essenza del cibo.[/blockquote] L’antica struttura di Corso Umberto è così divenuta un vero e proprio “laboratorio a cielo aperto”, un importante polo di incontro per la cultura (gastronomica ma non solo) irpina e campana in generale. Questo attraverso l’operato dell’Associazione Segninversi, affidataria della programmazione culturale della Casina del Principe così riportata alla ribalta quale stabile polo culturale della città. Un esperimento che ha già dato i suoi frutti, riuscendo a coniugare in un’unica struttura diverse attività contemporaneamente. Laboratorio di teatro, di scacchi, di balli popolari, l’iniziativa Ortobello e ancora corsi di degustazioni e…

Vi siete mai domandati cosa significa catering? Dall’inglese “to cater”, provvedere al cibo. Concetto semplice o “easy”, fate voi. Ma l’immagine che sostiene il miglior servizio di catering, piena espressione di Dulcis in furno Dolci e Salati di Chiara di Maio, è un banqueting di qualità, di impeccabile presentazione. Qui si cucina sul serio, anche se a domicilio, il prodotto è preparato sul posto. E’ così che Dulcis in furno pone l’accento sulla U di unicità, rendendo ancora più esclusivi gli eventi in cui è chiamata a stupire: lieti eventi (compleanni, battesimi, lauree, matrimoni), meeting e convegni di ogni genere diventano gustosi. Dulcis in furno Dolci e Salati di Chiara Di Maio da oltre dieci anni rappresenta un punto di riferimento nella produzione di prelibatezze e golosità d’alta cucina e pasticceria. L’ambizioso progetto firmato Dulcis in furno, con i suoi due Dulcis Cafè di Avellino e di Atripalda, e il laboratorio artigianale che sforna quotidianamente specialità dolci e salate, dal 2006…

Metti una piacevole serata di metà giugno, le prelibate e ricercate creazioni gastronomiche di uno dei locali più apprezzati nel cuore storico di Avellino, i prestigiosi vini DOCG dell’azienda vinicola Donnachiara di Montefalcione, la classe musicale del sassofonista Mimmo Sax e la professionalità dell’organizzazione di un veterano del by-night avellinese. Il risultato? Un AperiWine tutto da assaporare, da degustare, da ricordare che si snoderà anche nel nuovo e caratteristico spazio all’aperto Mercoledì 11 giugno 2014, con l’ “AperiWine Donnachiara” parte, dalle ore 21.00, la stagione degli eventi estivi targati La Trattoria del gufo di Avellino e Lino Sorrentini Comunicazione. Nella magica atmosfera de La Trattoria del gufo di Sabatino Riccardi, in pieno centro storico avellinese, sulla scalinata di via Nappi, le prelibatezze dell’enogastronimia irpina si incontrano. Il locale che si è fatto apprezzare fin dalla sua apertura per la sua ottima braceria, coniuga ricercati sapori internazionali con quelli più tipici dell’Irpinia, poi con le serate aperitivo e con un menù…

Idee per una cena di qualità tra sapori del territorio e fresche prelibatezze specificamente dedicate alla stagione calda ormai alle porte? In arrivo a La Trattoria del gufo le gustose novità del menù estivo, tra gradite conferme e attese new entry. Il locale del centro storico avellinese, apprezzata braceria, con l’estate arricchisce la sua carta di sapori a tema con la stagione. Ne parliamo con il titolare, Sabatino Riccardi, che ci spiega sorridendo: <<Quest’anno abbiamo dovuto attendere non poco per l’introduzione del menù estivo viste le condizioni climatiche avverse, ma finalmente ce l’abbiamo fatta. I nostri nuovi piatti si presentano molto gustosi e pensati appositamente per la stagione più calda. Per quanto riguarda la carne, la vera novità è la battuta di fassone piemontese, una specialità del crudité servita con lamelle di tartufo e scaglie di parmigiano reggiano. Si tratta di una qualità di carne tenera e magra, indubbiamente molto rinomata>>. Rimangono confermati i sapori a base di carne e…

A soli sette mesi dalla sua apertura è già divenuta il fenomeno gastronomico del centro storico avellinese. Cucina di qualità che esalta il territorio, appuntamenti musicali serali ben organizzati e una posizione centralissima nella città che rivaluta l’area, ecco gli elementi che sono alla base del successo de La Trattoria del Gufo, per gli amanti della buona braceria. Facciamo un bilancio di questi primi mesi di attività con il titolare, il giovane Sabatino Riccardi, che ha diversi buoni motivi per ritenersi soddisfatto: <<Abbiamo aperto a metà settembre e, nonostante la crisi generale, devo dire che la nostra attività sta procedendo in maniera eccellente. Ci capita spesso, infatti, di non poter accontentare tutte le persone che ci vengono a trovare perché trovano già tutto pieno. Dunque il bilancio che mi sento di fare è assolutamente positivo da ogni punto di vista>>. Quali pensi possano essere i vostri punti di forza, ovvero le leve sulle quali avete puntato per raggiungere i vostri…

Venerdì 14 febbraio torna come ogni anno la festa di San Valentino, quale occasione migliore per regalarsi una serata di alta gastronomia e ricca di romanticismo? Sempre più spesso, al posto di oggetti, fiori o scatole di cioccolatini, insomma di regali materiali, la tendenza è quella di concedersi un’esperienza romantica a due, che racchiuda tutto il senso di questa ricorrenza. La scelta più diffusa ricade sulle cenette a lume di candela, per sorprendere il proprio partner con prelibatezze culinarie, occasione perfetta anche per ritagliarsi del tempo per chiacchierare tranquillamente al di fuori dagli stress quotidiani. Ad Avellino, la festa degli innamorati può trovare una sua incantevole cornice alla Trattoria del Gufo, il locale nel cuore del centro storico cittadino che propone al cliente una cucina d’autore e ricercata, con specialità di carne alla brace e alla griglia del territorio e internazionali. Il ristorante di Primo Vicolo Conservatorio, scalinata di via Nappi, in pieno centro storico,  coniuga infatti alcune “chicche” della…

Nel momento in cui il centro storico di Avellino vive un duro periodo di crisi, in seguito all’accadimento di tristi avvenimenti che ne hanno minato la sicurezza, c’è chi comunque vi investe per contribuire a restituire quel valore un po’ perduto del cuore memorabile della città. La giovane imprenditoria irpina muove i suoi passi con l’iniziativa del forinese Sabatino Riccardi, che proprio a settembre 2013 ha aperto il suo locale “La trattoria del gufo”, in Primo Vicolo Conservatorio, nel cuore del centro storico avellinese. Il giovane Riccardi non è però nuovo nel campo della ristorazione, forte di un’esperienza lunga tredici anni. Dal 2001 con il ristorante a Forino “La vecchia casa” e dal 2009 al 2013 con la braceria “Mi piace” a Fisciano. Oggi la nuova avventura si chiama “Trattoria del gufo”, una sfida di contesto e di stile. Di contesto ne abbiamo parlato, un centro storico che vuole riscattarsi e lo può fare anche grazie a iniziative provenienti di…