Archivi tag: Speciale Nozze

INCREDIBILE AD AVELLINO – Si Sposa a 100 anni !

Se non è un evento da Guiness dei Primati poco ci manca. Quando si dice: l’amore non ha età.

L’annuncio nella bacheca delle pubblicazioni di matrimonio del comune di Avellino.

Centosessantatre anni in due ed un sogno comune: giurarsi amore eterno.

Ad ogni costo, ad ogni età.

Entrambi vedovi, hanno deciso di suggellare il loro legame, andando oltre il pregiudizio.

E sfidando il giudizio di quanti, leggendo quella pubblicazione di matrimonio affissa all’albo del municipio di Avellino, avranno fantasticato e magari sorriso.

Lo Sposo

Lui, lo sposo, di anni ne ha appena compiuti 100. A luglio la festa per il raggiungimento della tripla cifra, a breve quella per il coronamento del suo sogno d’amore.

Al suo fianco l’adorata compagna, di 37 anni più giovane.

Lui, nato nel pieno della Prima Guerra Mondiale, pochi mesi prima della Rivoluzione d’Ottobre, è originario di Bisaccia in provincia di Avellino.

Cento anni di vita, significa un grande bagaglio di esperienza, attraverso quel Secolo Breve che di prove ne ha presentate, eccome.

Le cose della vita lo hanno portato a lasciare la sua terra d’origine, per trasferirsi nella capitale.

Il ritorno nella verde Irpinia ha portato in dote all’uomo il regalo più grande che potesse attendersi, quello più spontaneo, che in fondo non conosce regole e non ha istruzioni particolari da seguire.

Un regalo che gli ha fatto battere il cuore al punto da non fermarsi di fronte ad una scelta così importante come quella di risposarsi.

La Sposa

Lei, invece, di anni ne ha “appena” 63. Ad Avellino è nata e vi risiede. Anche lei ha avuto una sua vita, un amore, un marito.

Rimasta vedova, ecco l’incontro che le cambia la sua vita.

Per sempre. Perché non c’è un’età per resistere al richiamo del cuore.

E a quelle due parole che emozionano al punto da far tornare ragazzini: vuoi sposarmi?

“Incantesimi”, quando la bomboniera di nozze è arte e creatività.

Quello delle bomboniere è un mondo in cui si rischia davvero di perdersi se non ci si affida a mani esperte.

Come quelle di Teresa Laudonia, titolare di Incantesimi, il primo negozio e-commerce irpino di bomboniere.

Incantesimi, da quando è nato, ha soddisfatto gli sposi e gli invitati al matrimonio di tutta Italia, avendo spesso ricevuto commesse non solo da Avellino e dalla Campania, ma da molte regioni italiane.

“La tendenza è quella di personalizzare topper cake e bomboniere – spiega Teresa Laudonia – si va dal semplice ricordino, per una spesa contenuta, a creazioni più elaborate, con specifiche richieste da parte dei convolanti a nozze”.

Per chi ama lasciare un segno è possibile creare una cornice personalizzata per foto, da consegnare agli invitati con la foto ricordo della torta, scattata con una polaroid e confezionata al momento.

Il vantaggio della personalizzazione, derivante dalla manifattura artigianale è che ogni bomboniera non sarà mai uguale all’altra, ma per garantirsi l’esclusiva e l’originalità occorre “prenotare almeno 60 giorni prima della cerimonia – spiega la creatrice di Incantesimi – soprattutto per gli oggetti più elaborati e che necessitano di una personalizzazione minuziosa”.

Tra le bomboniere più richieste, Incantesimi crea candele personalizzate o con la foto degli sposi o con una immagine o frase scelta da loro, portagioielli di terracotta decorati in porcellana fredda con soggetti personalizzati, portafoto con riproduzione degli sposini.

Tutti gli oggetti sono arricchiti da confezioni e confetti.

“Un altro capitolo ricco di sorprese della sezione bomboniere è rappresentato dalla vastissima gamma di segnaposto per i tavoli degli invitati”. Questi, generalmente abbinati alle bomboniere e realizzati sempre artigianalmente, possono variare dai gessetti profumati, alla calamita o portachiavi.

Vasta la proposta anche di Topper Cake:

“Si va dai classici sposini personalizzati secondo le richieste, riproducendo magari l’abito della cerimonia, ed anche le caratteristiche fisiche degli sposi novelli ai personaggi o soggetti a tema, secondo l’organizzazione del matrimonio. Non manca chi vuole riprodurre anche gli animali domestici, o magari vuole essere riprodotto sul topper con bandiera e sciarpa della squadra del cuore”.

Grandissima anche la richiesta di topper con sposini in divisa. A differenza di quelli creati con la pasta di zucchero, che col passare del tempo vanno incontro a deterioramento, i topper in porcellana fredda di Incantesimi, dopo aver assolto al ruolo di impreziosire la torta nuziale, diventeranno la bomboniera per gli sposi, e potranno essere conservati per sempre, si spera, a ricordo dell’evento.

Per quanto riguarda i costi, la spesa media si aggira intorno ai 15 euro, per la bomboniera, già confezionata con scatola, confetti e portaconfetti.

Per i topper si parte dai 50 euro per la coppia base di sposini fino ad incrementare il prezzo per ogni specifica personalizzazione richiesta.

Più economici i segnaposto, il cui costo varia dai due ai 4 euro.

“Che cos’è l’Amor” – Il racconto fotografico di un “Sì”

Matrimonio Alessandra e Anthony

La bella posa, la foto ricordo, possiamo farla in qualsiasi momento. Ma nel giorno più bello di una coppia non basta.

Devi guardare e vedere col cuore. Devi entrare nell’animo degli sposi.

Devi trovare l’istante giusto per scattare e rendere eterno quel momento.

Anthony e Alessandra non sono solo clienti. Sono amici. Li hai visti conoscersi e innamorarsi e te li sei ritrovati davanti all’obbiettivo fotografico da futuri sposi.

Una coppia bellissima, due anime gemelle unite dalla stessa iniziale. E la loro “A” era destinata a diventare l’iniziale del loro Amore. Un amore che il 4 settembre scorso li ha portati dinanzi all’altare, a pronunciare la promessa della loro vita insieme.

Sarebbe facile partire dal raccontare i preparativi degli sposi e fare un reportage completo di tutti i momenti che hanno caratterizzato il matrimonio.

Ma noi non faremo così.  “Parleremo” sottovoce, lasciando anche che alcune emozioni restino tali e non cedano alla lusinga dei vocaboli.

E così partiamo dal momento più atteso da tutti: l’ingresso in chiesa della sposa. Anche in questo caso, quando Alessandra è arrivata, tutti si sono voltati a guardarla.

Sotto al braccio dello zio Giovanni, tanto uguale al papà Mario e tanto orgoglioso di poter sostenere la nipote, e scortata dal piccolo Costantino, tanto uguale al nonno Franco e tanto spensierato nell’inconsapevolezza del ruolo, la sposa si è diretta all’altare.

Mentre tutti guardavano la sposa, la nostra attenzione era rivolta allo sposo.

È quello forse il momento che preferiamo in un matrimonio, perchè il suo viso dice tutto. Il puro amore è li.

E con Anthony che alzava il velo ad Alessandra, Don Rocco dava il via alla celebrazione del rito religioso.

All’esterno della chiesa, intanto, gli amici preparavano il rito pagano del riso e dei palloncini, sotto la minaccia di un temporale estivo.

Ma, per fortuna non è stato necessario pronunciare il solito proverbio consolatorio, il tempo non ha fatto scherzi (almeno fino al taglio della torta).

Matrimonio Alessandra e Anthony

Ultimata la messa Valentina, la sorella della sposa, ha dedicato un pensiero agli sposi.

Senza retorica e con lo stile schietto e asciutto che la contraddistingue, un pò come la mamma Emilia, felice di aver “sposato” una figlia e di potersi godere un po’ di pace in casa.

E con la marcia nuziale in sottofondo e le rose bianche a far da tappeto ai loro primi passi da marito e moglie, gli sposi hanno imboccato l’uscita per farsi travolgere da una pioggia di riso, per poi passare al bar del paese a brindare con gli amici e dare il via alla festa.

Matrimonio Alessandra e Anthony

Da San Michele di Serino l’allegra carovana si è poi spostata a San Nicola Manfredi, in provincia di Benevento, per il ricevimento, presso Al Borgo degli Angeli.

Tutto quello che hanno scelto Anthony e Alessandra per la loro festa ha rispecchiato i loro caratteri: dalla location minimal ed essenziale, all’abito da sposa con le tasche; dalla cena veloce e di gran classe, al tableu mariage ispirato alle serie tv; dalla musica in sala affidata ai Cantuatorando, all’allestimento floreale total white.

Ogni dettaglio era esattamente il loro.

Ed è per questo che la festa è riuscita, in modo informale, senza ansie e senza isterie. Tutto è stato vissuto in modo “leggero” godendo di ogni momento con naturalezza e spontaneità.

Matrimonio Alessandra e Anthony

Anthony e Alessandra il 4 settembre ci hanno raccontato ” che ccosè l’amor” (canzone che ha fatto da colonna sonora al corale videoclip musicale che hanno scelto per il loro matrimonio) con i loro sguardi, con le loro espressioni e i loro sorrisi.

Ce l’hanno raccontato insieme alle persone che li hanno accompagnati nell’inizio della loro nuova avventura e alle persone che continuano a vivere con loro, che hanno lasciato una presenza tangibile anche se non ci sono più.

Ce l’hanno raccontato la maturità e la responsabilità di Athony e la giovinezza sbarazzina di Alessandra.

Ce l’hanno raccontato a modo loro.
E noi abbiamo tentato di raccontarlo con le nostre parole e le nostre immagini.

TreStudio Immagine e Comunicazione di Alessandra Valentino e Claudio Festa – Telefono 380-7255091 – Pagina facebook