fbpx
Teatro
Serata Jazz al teatro Gesualdo di Avellino
Spettacoli

Teatro Manzoni di Roma, record di abbonamenti.

[wp_bannerize group=”Adsense 300″] Si racconta – ed è senz’altro così – che nell’ultima guerra mondiale, gli italiani tra un bombardamento e l’altro, affollassero i teatri non ancora distrutti per esorcizzare la paura. A sentire Pietro Longhi qualcosa avviene anche con le difficoltà economiche che attraversiamo. Naturalmente per far sì che i teatri si riempiono, ieri come oggi, occorre fare in modo che i prezzi siano al massimo accessibili. Cosa che ha fatto ancora una volta il Manzoni di Roma riducendo il costo del biglietto oltre che degli abbonamenti. Basti pensare che per nove spettacoli i giovani pagano solo ottanta euro. Per non soffermarci sugli sconti nei ‘pacchetti’ e per i Cral. E’ accaduto così che il pubblico con questi accorgimenti è aumentato, e si sono accresciute anche le richieste di chi ha voluto avvicinarsi per la prima volta ad una stagione teatrale interessante. Stavolta il cartellone è stato proposto in una maniera quanto mai originale: ovvero gli attori hanno dato al pubblico dei brevi ‘trailer’ sulle commedie programmate. ( testo di Antonella Salerno e Renato Ribaud)

Spot

Spot

Spot