Teatro Flaiano di Roma

Spettacoli Teatrali

La Storia del Teatro Flaiano di Roma



Il "Teatro Flaiano di Roma" venne inaugurato nel 1928. In origine il suo nome era quello di Teatro dei Fanciulli, denominazione che mantenne fino al 1944.

Inizialmente venivano rappresentati spettacoli che riportavano il titolo delle fiabe più famose.

Con il cambio di denominazione del ’44, il Fanciulli divenne Teatro Arlecchino e visse anni di successo anche grazie al passaggio di interpreti come Anna Magnani, Luchino Visconti, Monica Vitti, Valeria Moriconi che erano soliti incontrarsi all’Arlecchino insieme ad altri intellettuali dell’epoca.

Fu nel 1969 che il teatro assunse l’attuale denominazione di Teatro Ennio Flaiano, dedicato allo scrittore abruzzese che vi rappresentò il “Teatro tascabile” chiamando a collaborare gente del calibro di Maurizio Costanzo e ad esibirsi artisti come Ottavia Piccolo, Piera Degli Esposti, Sandro Massimini, Maurizio Micheli, Giorgio Albertazzi, Leopoldo Mastelloni.

 

Oggi, il teatro Flaiano di Roma presenta un cartellone molto accattivante tra cui è particolarmente apprezzato l’esperimento originale della Piccola Lirica, e cioè la riduzione di grandi opere liriche classiche.

Cartellone e informazioni Teatro Flaiano di Roma

Siti Ufficiali