Teatro Carlo Felice di Genova

Spettacoli Teatrali

La Storia, il Cartellone e gli Spettacoli del Teatro Carlo Felice di Genova

di

Il "Teatro Carlo Felice di Genova" fu inaugurato per la prima volta nel 1828, quando ancora non era stata completata la facciata.

Fu l’opera del Bellini, “Bianca e Ferdinando” a dare il via alle attività del Carlo Felice.

Del vecchio Carlo Felice, però, nella sua forma neoclassica, non rimane più nulla, dopo diversi incendi ed i danni subiti a causa della guerra.

Il nuovo progetto del Carlo Felice di Genova ha dato vita ad un teatro nuovo nella concezione e nello stile, per il quale sono stati utilizzati materiali come ferro e pietra, conservando del disegno originario solo le colonne del precedente teatro.

All’interno il Carlo Felice si presenta con una prima sala da 200 posti polifunzionale.

La sala principale offre ospitalità a 2000 spettatori.

Ad impreziosire la struttura del Carlo Felice di Genova, due accorgimenti architettonici rappresentati dal lanternino visibile dal foyer e la torre scenica, vero e proprio scrigno di sofisticati meccanismi che servono alla gestione scenica del teatro.

 

Il Carlo Felice di Genova è inoltre dotato di un coro e di un’orchestra tra le più apprezzate d’Italia. Una caratteristica presenta sin dai primi anni di attività e produzione.

L’attività del Carlo felice è incentrata generalmente sulla lirica e sulla concertistica, di ogni tipo, dal jazz alla leggera alla cameristica.

Le più grandi opere dei maggiori compositori sono andate in scena al Carlo Felice di Genova, che conta mediamente un centinaio di concerti all’anno, decine di opere prime e numerosi eventi di danza e balletti.