Piccolo Teatro di Milano

Spettacoli Teatrali

La Storia del Piccolo Teatro di Milano



di

Il "Piccolo Teatro di Milano" avviò le sue attività nell’immediato dopoguerra, grazie all’iniziativa di Strehler e Paolo Grassi.

Nonostante il nome di due maestri dell’arte teatrale italiana, il Piccolo di Milano ha vissuto momenti non certo felici. Ci vollero decenni prima che le continue pressioni di Strehler riuscissero a smuovere la burocrazia e consentire al Piccolo di Milano di trasferirsi dalla Sala Grassi alla nuova sede del Teatro Strehelr, inaugurata nel 1998, nei pressi del Castello Sforzesco.

Oggi, il Piccolo di Milano distribuisce la sua programmazione in tre ambienti, la  Sala Grassi, sede storica di circa 450 posti, in via Rovello, raggiungibile con la linea rossa alla fermata di Cordusio, il Teatro Strehler con mille posti a sedere, mentre il Teatro Studio, rappresenta una nuova concezione di teatro.

I posti, infatti, quasi 500, sono distribuito in cerchio intorno al palco. Si trova in via Rivoli servito dalla fermata della metropolitana Lanza della linea verde.

La programmazione del Piccolo Teatro di Milano è sterminata, impossibile da riassumere in poche righe.

Gli eventi in cartellone, le tournèe e gli spettacoli fuori abbonamento offrono una proposta in grado di soddisfare ogni richiesta.

Opera, lirica, prosa, musical, musica leggera, classica e da camera, tutti i generi hanno trovato spazio nel corso degli anni al Piccolo di Milano.