Auditorium Parco della Musica di Roma

Spettacoli Teatrali

La Storia dell' Auditorium Parco della Musica di Roma

di

L’Auditorium Parco della Musica di Roma è una modernissima struttura disegnata dall’architetto Renzo Piano.

E’ formato da tre strutture ovoidali sistemate tra il quartiere dei Parioli la cittadella olimpica. E’ composto da tre sale concerti, da un anfiteatro di 3 mila posti e diversi studi di registrazione.

All’Auditorium Parco della Musica sono sistemati anche gli uffici della società di gestione del complesso.

E’ la sede istituzionale, inoltre, dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia che presso l’Auditorium tiene i principali concerti.

Imponente l’intero complesso composto da tre sale: Sala Santa Cecilia con circa 3000 posti per il pubblico, Sala Sinopoli, con una capienza di poco superiore alle mille unità e la più piccola Sala Petrassi, con appena 700 posti.

Nato come luogo che avrebbe dovuto ospitare esclusivamente grandi eventi di musica classica, l’Auditorium Parco della Musica di Roma si è poi “aperto” ad altri avvenimenti, compresi concerti di musica rock e grandi maratone cinematografiche.

Profondamente divergenti i giudizi sia sull’architettura della struttura sia sull’acustica.

Si tratta, in ogni caso, di una delle strutture più imponenti d’Italia e d’Europa che ogni anno ospita i maggiori esponenti della musica classica.