Teatro Diana di Napoli

Spettacoli Teatrali

La Storia del Teatro Diana di Napoli



Il "Teatro Diana di Napoli " avviò le attività nel 1933, in uno dei quartieri di Napoli, più prestigiosi, il Vomero.

La struttura del Diana richiama le linee architettoniche del Fascismo, ispirate alla massima geometria e razionalità.

Detiene un prestigioso primato italiano, quello di essere l’unico teatro gestito sin dalla nascita da un’unica famiglia, i De Gaudio.

Oggi, infatti, le gesta di Giovanni, fondatore del teatro Diana sono portate avanti dagli eredi Da sempre, sul palco del Diana si sono avvicendati i più noti artisti del momento. Fu anche teatro di una storica rottura tra i fratelli De Filippo, Eduardo e Peppino.

Al Diana infatti si consumò lo “strappo” tra i due. L’elenco degli artisti passati al Diana è interminabile, ricordiamo Pupella Maggio, Aroldo Tieri, Vittorio Gassman, Alberto Lionello, Nino Manfredi, Alberto Sordi.

 

Nelle ultime stagioni invece si sono esibiti al Diana: Vincenzo Salemme, Lina Sastri, Leonardo Pieraccioni, Luca Zingaretti, Nancy Brilli, Claudia Koll ed il premio nobel per la letteratura Dario fo con Franca Rame.

Numerose ed apprezzate anche le produzioni del Diana, quasi tutte facenti capo al filone comico-brillante.

Da tenere sotto osservazione anche gli appuntamenti fuori programma, con numerosi concerti di musica leggera dei cantautori italiani.










Siti Ufficiali