Teatro Verdi di Terni

Spettacoli Teatrali

La Storia, il Cartellone e gli Spettacoli del Teatro Verdi di Terni




di

Il "Teatro Verdi di Terni" aprì i battenti nel 1849 con il nome di Nuovo Teatro. Solo all’inizio dello scorso secolo dopo numerose ristrutturazioni ed ampliamenti fu intitolato al grande compositore italiano, Giuseppe Verdi. 

Il progetto del teatro Verdi di Terni fu realizzato dall’architetto Poletti.

L’inaugurazione vide la messa in scena delle opere “Giovanna D’Arco” e “Saffo”.

La struttura fu realizzata al posto del vecchio forno pubblico di Terni.

Passarono 50 anni per la prima ristrutturazione del Verdi di Terni voluta dall’amministrazione comunale del 1893.

Agli inizi del secolo scorso si procedette all’ampliamento del palcoscenico e successivamente al restauro generale, effettuato nel 1930.

 

Purtroppo del vecchio teatro è rimasta soltanto la facciata a seguito dei bombardamenti del secondo conflitto bellico.

Gli interni, infatti, furono interamente ricostruiti nel 1949, dal Lucioli, che ha poi goduto per 50 anni della concessione del teatro fatta a lui dal comune.

Dispone di una capienza di mille posti a sedere.

Oggi il Verdi di Terni propone un cartellone costituito principalmente di prosa ed è una delle numerose sedi del Teatro Stabile dell’Umbria.