Home » Archivio » Tintoretto in mostra a Roma alle Scuderie del Quirinale
Tintoretto in mostra a Roma
Archivio Senza categoria

Tintoretto in mostra a Roma alle Scuderie del Quirinale

Tintoretto in mostra a Roma

A Roma, presso le Scuderie del Quirinale, una mostra  monografica dedicata ad un grande maestro della pittura del Cinquecento italiano, Jacopo Robusti (o Canal) detto il Tintoretto (Venezia 29 settembre 1519- Venezia 31 maggio 1594) .

La mostra si basa sui tre temi principali della pittura di Tintoretto: mitologico, religioso  e  ritrattistico. Una mostra monografica, suddivisa in sezioni con l’esposizione di poche opere scelte tra i capolavori del grande Tintoretto.

[wp_bannerize group=”news_2″] La mostra si apre e si chiude con due autoritratti:  il giovanile del Victoria & Albert Museum di Londra e il senile del Louvre di Parigi.

Tra le opere in esposizione, sarà possibile visionare:  Miracolo dello schiavo,  realizzata nel 1548 della Scuola Grande di San Marco, questo dipinto  lo collocherà come uno dei protagonisti a Venezia della pittura del 500 italiano;  la Deposizione al sepolcro (1594), una delle sue ultime opere , Gesù tra i dottori (1542), concessa in prestito dal Museo diocesano del Duomo di Milano;  la Madonna dei Tesorieri e il Trafugamento del corpo di San Marco,entrambi provenienti dalle Gallerie dell’Accademia, la Santa Maria Egiziaca e la Santa Maria Maddalena, della Scuola Grande di San Rocco.

In esposizione circa 40 capolavori provenienti da musei e collezioni internazionali, con il compito di trasmettere al visitatore il percorso artistico del grande pittore veneziano  Jacopo Tintoretto.

Informazione evento:
Titolo mostra: Tintoretto
Data: dal 25 febbraio 2012 al 10 giugno 2012
Luogo: Scuderie del Quirinale  Via XXIV Maggio 16, Roma
Orario:  Da domenica a giovedì dalle 10.00 alle 20.00
venerdì e sabato dalle 10.00 alle 22.30
L’ingresso è consentito fino a un’ora prima dell’orario di chiusura
Biglietti: Intero € 10,00 – Ridotto € 8,50
Informazioni: Telefono 06 39967500


Condividi sui social: