Weekend a Firenze Santa Maria Novella

di

Santa Maria Novella, nel lessico comune, è sinonimo di Stazione di Firenze.

Il terminal fiorentino dei treni è una delle prime opere di architettura razionale italiana, progettata da Giuseppe Michelacci e realizzata tra il 1933 e il 1935.

Forse non tutti sanno, però, che la stazione prende il nome dalla monumentale chiesa, ultimata nel 1360 da Leon Battista Alberti e che conserva al suo interno capolavori quali la Trinità del Masaccio, gli affreschi di Filippino Lippi, quelli del Ghirlandaio, il Crocifisso di Giotto ed il Crocifisso ligneo del Brunelleschi.

Per i turisti che sbarcano alla stazione di Firenze, bastano pochi passi per imbattersi in grandi monumenti, quali il Museo Marino Marini, il Palazzo Rucellai, il Museo e il Palazzo Davanzati, Palazzo Strozzi , la Chiesa di Santa Trinità e il Cenacolo del Ghirlandaio.

In tema di stazioni a Firenze, un cenno merita la Stazione Leopolda, oggi grande e suggestivo spazio, unico nel suo genere in Italia, che ospita eventi e manifestazioni legate alla cultura e alla creatività contemporanee.

Ubicata nei pressi di Porta al Prato, fu la prima stazione costruita in territorio toscano nella prima metà del 1800, porta d’ingresso alla città della linea ferroviaria Firenze-Livorno.