Stazione ferroviaria di Napoli.

Treni in una stazione ferroviaria Trenitalia

Informazioni sulle stazioni ferroviarie di Napoli.

di

La stazione di Napoli centrale è uno dei più importanti scali ferroviari italiani ed il punto di riferimento per il trasporto su rotaia del meridione.

La stazione ferroviaria di Napoli si affaccia sulla centralissima Piazza Garibaldi, che dà anche il nome ad una fermata secondaria delle Ferrovie dello Stato (oltre che della rete Circumvesuviana e della metropolitana) che si trova al piano inferiore rispetto alla stazione centrale.

A Napoli nasce l’Eurostar Alta Velocità diretto a Milano e che fa fermate intermedie a Roma Termini, Firenze e Bologna.

Il primo progetto della stazione partenopea è datato 1866 ma fu nel 1954 che la stazione venne riprogettata e realizzata in quella che è la sua attuale veste.

Al progetto parteciparono alcuni dei più importanti architetti italiani, tra cui spiccano i nomi di Pierluigi Nervi, Bruno Zevi, Carlo Cocchia e Giuseppe Vaccaro.

Lo scalo ferroviario di Napoli è gestito dalla società Grandi Stazioni, che fa parte del gruppo Ferrovie dello Stato, e vanta un numero di viaggiatori che oscilla intorno ai 50 milioni all’anno.

L’edificio che ospita lo scalo partenopeo è stato spesso immortalato in campagne pubblicitarie ed in uno storico Carosello interpretato dalla grande Mina.

All’interno della stazione, ampi spazi e collegamenti pedonali consentono ai viaggiatori di muoversi liberamente tra una zona e l’altra, dove sono presenti bar, ristoranti e negozi.

Napoli centrale è la principale stazione ferroviaria del capoluogo della Campania.

Le altre sono la stazione Mergellina e Napoli Campi Flegrei.

Da qui, inoltre, transitano quasi tutti i treni diretti in Calabria e Sicilia.

Siti Ufficiali