Home » Cucina e Gastronomia » Vini Sertura: Tutta l’eccellenza dei vitigni irpini.

Vini Sertura: Tutta l’eccellenza dei vitigni irpini.

vini sertura docg
I Vini firmati Sertura portano in tutt’Italia e all’estero il gusto più genuino di un terroir rigoglioso e ricco di peculiarità, immediatamente riconoscibile al palato e per questo unico e inconfondibile.

L’azienda vitivinicola Sertura di Giancarlo Barbieri opera nell’ottica della valorizzazione delle risorse della propria terra, l’Irpinia, producendo vini bianchi e rossi che racchiudono tutto il valore del suo terroir.

L’amore per il territorio, la passione per il proprio lavoro e l’eccellenza della produzione: così Sertura esprime nel miglior modo possibile il carattere e i sapori del territorio irpino.

Agronomo dal 1992, Giancarlo Barbieri, dopo aver lavorato a lungo e intensamente nel settore vitivinicolo, ha fondato un’azienda tutta sua che con i suoi circa 4 ettari tra vigneti di proprietà e in fitto ottiene ottimi vini che rappresentano la massima espressione del territorio.

La qualità dei vini Sertura nasce in campagna. E’ lì, tra i vigneti, che prende forma un vino che vuole essere espressione fedele e rispettosa del suo territorio di provenienza.

Nella produzione di Sertura ci sono i tre vini DOCG irpini Fiano di Avellino, Greco di Tufo, Taurasi e l’Aglianico IGT dei vigneti rispettivamente di Montefalcione, Santa Paolina e Torre le Nocelle, ottenuti da un approccio tecnico che prevede l’accurata selezione di uve autoctone, vinificazione in purezza e uso sapiente dei legni per conferire carattere ed esaltare i sapori di un prodotto che ha fatto dell’Irpinia una delle aree protagoniste nel panorama enologico mondiale.

Si tratta dei vitigni autoctoni d’Irpinia tra i più apprezzati e prestigiosi in Italia e nel mondo, eccellenze che ogni anno ottengono importanti riconoscimenti dal pubblico e dalla critica, e che Sertura mette in bottiglia con l’obiettivo di contribuire alla loro diffusione e a esaltarne il valore.

Dalla terra fino alla bottiglia è la passione, l’amore per il proprio lavoro a orientare l’operato di Sertura.

Sertura esprime l’attaccamento al territorio già partendo dalla scelta del nome della cantina, ovvero selezionando una parola proveniente dal dialetto irpino che sta a indicare la selva, la macchia, il sottobosco, quindi tutto ciò che nasce spontaneamente.

La scelta del logo, infine, è un chiaro riferimento e un sentito omaggio alla città di Avellino, rappresentandone per l’appunto il simbolo per antonomasia, la Torre dell’Orologio.

Per informazioni: Vini Sertura telefono 0825.1910307 – 388.8992450. Sito web Sertura.it