fbpx
Archivio Senza categoria

A Tuttofood 2015: successo annunciato tra novità ed Expo Milano

Manca ancora oltre un anno all’edizione 2015 del Tuttofood e già si rincorrono le novità e si diffondono le informazioni che caratterizzeranno questo nuovo appuntamento con il gusto che si realizzerà dal 3 al 6 maggio 2015 negli spazi di Fiera Milano.

Il quinto Salone Internazionale dell’Agroalimentare, dopo l’indiscusso successo dell’edizione 2013 che aveva visto aumentare a doppia cifra sia gli espositori sia i visitatori professionali, ha annunciato l’introduzione di tre nuovi settori merceologici: ittico, green food e cereal based.

Il primo presenterà prodotti freschi o surgelati, con un’area adibita alle regioni del mare italiane e una internazionale; il green food si occuperà di tutti i prodotti della linea biologica, oltre che vegetariani e vegani in ampia espansione; infine un’area dedicata esclusivamente ai prodotti a base di cereali, orzi, mais, farro.

Oltre a queste novità, un’offerta espositiva che spazia dalle carni e salumi al settore lattiero e dei formaggi, dal dolciario all’Ho.re.ca & Beverage, per fornire ai visitatori un panorama come sempre ampio e variegato.

Ma la vera particolarità del Tuttofood 2015 è la concomitanza con Expo Milano, che avrà inizio solo due giorni prima con il suo solito seguito di visitatori provenienti da ogni parte del mondo e della quale Tuttofood sarà partner ufficiale.

Un ritorno di immagine e di visibilità senza precedenti, che permetterà all’intera filiera alimentare italiana di presentarsi al mondo grazie anche all’effetto benefico derivante dall’Esposizione Universale.

I numeri del prossimo Tuttofood sono importanti: una superficie totale di 150 mila metri quadri lordi per 8 padiglioni (due in più rispetto al 2013), che ha ampliato la manifestazione in termini di volumi e di sempre maggiore possibilità per le aziende di prenotare il proprio spazio espositivo.

L’intento finale della kermesse milanese è fin dall’inizio quello di creare business attraverso l’internazionalizzazione e fare incontrare domanda e offerta, il tutto per valorizzare quanto più possibile la produzione italiana declinata nei suoi numerosi settori merceologici di pregio.

Claudia Mercaldo

Claudia Mercaldo

Giornalista pubblicista, laureata in scienze della comunicazione presso l'Università di Torino, collabora da diversi anni con Agendaonline.it

Spot

Spot

Spot

Share via