Week End a San Gemini.

Scegli San Gemini per un weekend

Guida Turistica per un week end a San Gemini in Umbria, Italia.

di

San Gemini è un comune in provincia di Terni che sorge nella parte meridionale dell’Umbria.

Centro ricco di storia, San Gemini, che è annoverato tra i borghi più belli d’Italia, deve la sua fama principalmente alla presenza di una sorgente d’acqua, con proprietà terapeutiche, nota sin dall’800.

Il centro storico di San Gemini è di chiara impronta medioevale, pur essendo le sue origini assai più remote. Numerosi sono gli edifici degni di nota, a cominciare dalla chiesa duecentesca dedicata a San Francesco. Tra gli edifici di culto più antichi della città si segnalano il duomo di San Gemine e l’abazia di San Nicolò. L’area in cui sorge la chiesa di Santo Stefano, invece, rappresenta quello che costituì il primo nucleo abitato di San Gemini.

Molto suggestiva è la chiesetta priorale di San Carlo mentre un punto di riferimento per i cittadini di San Gemini è il Palazzo del Capitano del Popolo, al cui fianco sorge la Torre Esperia, edificata nel 1318.

 

 




Non lontano da San Gemini, in direzione del capoluogo Terni, si trova l’area archeologica di Carsulae, un sito romano in cui sono venuti alla luce i resti dell’antica città, con il foro, i templi, il teatro ed una basilica.

La chiesa medioevale di San Damiano, che sorge di fianco agli scavi, è stata realizzata utilizzando i reperti archeologici rinvenuti nell’area.

 Il clima medioevale rivive a San Gemini dall’ultimo sabato del mese di settembre alla seconda domenica del mese di ottobre, allorquando nel cuore del paese si svolge la rievocazione della Giostra dell’Arme.