vacanze al mare
Prima Pagina Viaggi e Turismo

Per gli italiani, le vacanze al mare sono sinonimo di benessere e relax.

Tra voglia di evasione e di trasgressione, è arrivato il momento di prenotare una bella vacanza al mare.

Tutti al mare a mostrar le chiappe chiare… L’irriverente refrain che fu portato al successo nel 1956 da Franca Raimondi al Festival di Sanremo è divenuto, negli anni, con l’approssimarsi delle vacanze al mare, la colonna sonora ideale di tutti gli italiani.

In esso è racchiusa la voglia di evasione, di trasgressione, il desiderio di fuggire dalla vita di tutti i giorni per lasciarsi andare ad un periodo, più o meno lungo, di meritato riposo.

Quando si parla di vacanza, naturalmente, il pensiero corre subito all’estate, alla stagione delle vacanze al mare per eccellenza dedicata alle ferie, alla pausa lavorativa, al riposo.

Non a caso il sostantivo vacanza, oggi unanimemente riconosciuto come sinonimo di svago e relax, trae origine dal latino vacatio, vuoto, termine che stava a significare l’assenza di un qualcosa di importante.

Il “vuoto” in contrapposizione al “pieno” inteso come impegni, scadenze, problemi si è trasformato in quello che per tutti è forse il momento più atteso dell’anno.

Anche se diciamo la verità al mare o in montagna, al lago o in campagna, in Italia o all’estero poco importa purché ci si tuffi in una realtà lontana, non solo fisicamente, dalla quotidianità

Il primo assaggio di quella che sarà la vacanza vera e propria comincia con la fase della programmazione: la scelta della tipologia, della meta, della compagnia. 

Il ventaglio di opzioni è sempre più ricco dalla vacanze relax a quelle vacanze veramente bestiali così come le fonti da cui trarre ispirazione. Il web, con la sua immediatezza e completezza, costituisce ormai il primo approccio quasi per tutti.

Un buon sito web dedicato al turismo è in grado di soddisfare ogni richiesta e di far conoscere in tempo reale pregi e difetti di ogni località turistica oltre ad offrire la possibilità di effettuare la prenotazione restando comodamente seduti alla scrivania di casa o dell’ufficio.

Ad arrendersi a questa realtà (che, a ben vedere, di virtuale, inteso come sinonimo di non concreto, ha ben poco) sono le stesse agenzie di viaggio tradizionali, un tempo dispensatrici di suggerimenti ed idee ed oggi relegate, purtroppo, a mero ruolo di intermediarie tra domanda ed offerta.

E così per gli amanti dell’Italia, e del suo mare in particolare, è facile scoprire, ad esempio, le migliori turistiche online  proposte dai villaggi turistici e dagli hotel, senza dimenticare che è possibile trascorrere qualche giorno di vacanza in piena libertà scegliendo tra uno dei tanti bed & breakfast o andando alla ricerca dell’appartamento che più soddisfa le proprie esigenze.