fbpx
Vacanze in Albania
Vacanze al mare in Albania
Prima Pagina Viaggi e Turismo

Idea Vacanze in Albania, un viaggio tra storia, mare e tradizioni.

Vuoi andare in vacanza in Albania? Scopri cosa vedere, visitare, mangiare e soprattutto dove andare al mare tra spiagge bianche e mare turchese

L’estate del 2019 sembra essere l’anno giusto per progettare una vacanza in Albania.

Sono già passati un po’ di anni da quando nel 2011 l’Albania è stata consigliata come top travel destination dalla rivista Lonely Planet e da quando nel 2014 è stata nominata la 4° destinazione turistica da visitare dal New York Times.

Gli ultimi dati Instat ci indicano che sono oltre 2 milioni i turisti che hanno scelto l’Albania per le proprie vacanze di relax nei primi sei mesi del 2019.

Nello specifico a giugno 2019 sono entrati nel Paese delle Aquile ben 630.334 cittadini stranieri, in crescita del 27% rispetto a giugno 2018.

Solo un piccolo consiglio, non risparmiate sul budget destinato agli alberghi. I prezzi degli hotel sono generalmente accessibili e per questo vi consigliamo di sceglierli ottimi senza badare a spese.

Albania, Il paese delle Aquile

L’Albania è uno stato della Penisola balcanica che confina a nord con il Montenegro, a nord-est con la Macedonia e a sud-est la Grecia.

Il confine settentrionale è segnato dalle montagne in gran parte inaccessibili Alpi Albanesi, conosciute come Bjeshk’ e Namun’.

E’ bagnata dal Mare Adriatico e dal Mar Ionio e il territorio è in gran parte è collinare, montagnoso e impervio e per questo motivo ha un suo fascino molto particolare.

Il paese delle Aquile è stato abitato fin dall’antichità e molti centri sono ricchi di storia e tradizioni.

Tirana è la capitale ed è la metà più frequentata dai turisti insieme a Durazzo che è il più importante porto dell’Adriatico orientale.

Attualmente l’Albania è suddivisa amministrativamente in 12 prefetture, o “contee”, a loro volta suddivise in 36 distretti.

Per chi volesse trascorre le vacanze al mare in Albania ecco la prima scelta da compiere: costa adriatica o ionica?

  • la Costa Adriatica va da Durazzo a Valona ed è costituita principalmente da spiagge di sabbia.
  • la Costa Ionica, va da Valona a Saranda (vicino al confine con la Grecia) ed è caratterizzata da una natura più selvaggia e spiagge di ghiaia o rocce.

Cosa mangiare durante una vacanza in Albania

La cucina albanese è influenzata dalla cucina mediterranea e da alcune zone dei Balcani. La gastronomia è naturale e prevalentemente a chilometro zero, basata sui prodotti di piccoli agricoltori e allevatori.

L’Albania si distingue per la produzione di ottimi formaggi, gran parte della popolazione è infatti dedita alla pastorizia.

Tra i piatti da gustare segnaliamo

  • il Tavë Kosi: uno dei piatti più amati del paese. L’agnello è cotto in un piatto di terracotta con uova e yogurt: il risultato finale è un piatto simile a una quiche, con carne tenera e un leggero e cremoso rivestimento all’uovo.
  • lo Speca të mbushur: uno dei piatti tipici albanesi, ricco di sapore. E preparato con peperoni gialli, arancioni o rossi farciti con riso, ricotta e spezie, prima di essere cotti in forno.
  • lo Byrek Mangalemi: un piatto speciale del ristorante Mangalem di Berat; consiste in una deliziosa torta salata fatta di una crosta sottile con un mix soffice di zucca, patate, fiocchi di latte e un pizzico di limone.
  • lo Shëndetli: una torta al miele molto popolare basata non solo sul miele ma anche sulle noci. A fine cottura uno sciroppo caldo fatto con vaniglia, acqua e chiodi di garofano viene versato sopra la torta ed è lasciato a bagno per una notte.

Cosa Visitare in Albania

Argirocastro

 Per chi volesse trascorrere le proprie vacanze in Albania imperdibili sono i quattro siti dell’UNESCO:

  • Argirocastro, una città medievale del periodo ottomano
  • Berat, “la città delle mille e uno finestre”
  • Butrinto, città e sito archeologico vicino al confine con la Grecia.
  • Lago di Ocrida

Vacanze al mare in Albania? Scopri Valona!

Tra le mete albanesi più frequentate ecco Valona (o Vlora, in albanese) località marina che si trova lungo la Riviera albanese in pratica la costa meridionale.

Negli ultimi anni, Valona offre ai turisti un bellissimo lungomare, tante nuove strutture turistiche alberghiere, una spiaggia, di sabbia mista a sassi, locali e ristoranti.

Due sono le spiagge di Valona più gettonate:

  • Plazhi i Vjeter, una distesa di sabbia costeggiata da pinete ed è una spiaggia totalmente libera.
  • Plazhi i Ri, amata da chi predilige fare snorkeling.

I laghi ed i fiumi albanesi

I laghi dell’Albania sono tre: il lago di ScutariOcrida e Prespa.

  • il lago di Scutari costituisce confine con il Montenegro
  • il lago di Ocrida costituisce confine con la Macedonia del Nord
  • il lago di Prespa con la Macedonia del Nord e con la Grecia.

Il lago di Ocrida è situato ad un’altitudine di 695 m s.l.m., ha una superficie di 349 km² ed è uno dei maggiori laghi della penisola balcanica ed è considerato uno dei più antichi della Terra.

I fiumi più importanti sono:

  • Il Drin originato dalla confluenza di due rami, il Drin Bianco e Drin Nero,
  • la Voiussa che nasce nella catena del Pindo a Nord di Mètsovo e sbocca nel Canale d’Otranto, 24 km a nord ovest di Valona. 
  • la Boiana emissario del Lago di Scutari

da segnalare anche il Seman e lo Shkumbin.

In vacanza a Tirana in Albania

Tirana, la capitale dell'Albania
Tirana, la capitale dell’Albania

L’originaria “Tehran”, fondata nel 1614 dal generale Sulejman Pasha, è dal 1920 la capitale ed è la più grande città dell’Albania.

Tirana conta oggi circa un milione di abitanti ed è il principale polo industriale e culturale.

Dopo l’instabilità politica della regione, coinvolta nei conflitti militari degli anni ’90, Tirana è una città in grossa ascesa sia nel settore del turismo che imprenditoriale.

Qui sono presenti le industrie nel campo alimentare, elettro-meccanico, tessile, farmaceutico e metallurgico. 

Sono in corso da tempo importanti opere di bonifica e miglioramento del territorio, attraverso interventi sul paesaggio e sul tessuto urbanistico.

L’intento è quello di portare al più presto Tirana a raggiungere i livelli delle più importanti città europee.

Cosa visitare a Tirana.

A Tirana vale la pena programmare una visita al centro storico dove è possibile vedere i suoi edifici civili e religiosi ricchi di influenze orientali.

Tirana è sede di numerosi siti culturali e storici, situati soprattutto nel centro storico. Tra i più importanti si possono menzionare:

  • il Castello di Tirana
  • il Castello di Prezë
  • il Castello di Petrela
  • la Chiesa di Kroit
  • il Ponte dei Conciatori
  • la Chiesa Cattolica di San Paolo, la più grande chiesa di Tirana,
  • la Moschea Ethem Bey 
  • la Cattedrale ortodossa della Resurrezione di Cristo
  • la biblioteca nazionale albanese con oltre un milione di volumi.
  • la torre dell’orologio, o anche”Kulla e Sahatit”, costruita nel 1830, situata nei pressi della moschea, in piazza Skandeberg.

La città è sede dell’Università di Tirana, fondata nel 1957 e di molti edifici governativi e culturali,

Come raggiungere l’Albania

La nazione non gode ancora di infrastrutture (aeroporti, treni, strade ed autostrade) all’altezza di un paese moderno tranne che per l’autostrada a 4 corsie che collega Tirana a Durazzo ed un’altra in via di costruzione che collega Durazzo a Valona. Un’altro paio di autostrade sono in via di realizzazione.

La rete ferroviaria albanese è probabilmente quella più disastrata dell’intera Europa mentre le linee attive sono pochissime e non ci sono linee elettrificate.

Raggiungere l’entroterra in auto o in autobus non è sempre facile per un normale turista con poca esperienza.

Per comodità indicheremo come raggiungere la capitale Tirana

Voli aerei per l’Albania

L’Albania ha un solo scalo aereo: l’Aeroporto Internazionale di Tirana situato a 25 km dalla capitale e collegato a 30 destinazioni con 13 linee aeree.

Sono 4 le compagnie che volano dall’Italia a Tirana:

  • Albawings, compagnia albanese nata nel 2015, lavora in codeshare con Blue Panorama . A tutt’oggi le destinazioni collegate a Tirana con voli diretti sono: Bergamo, Bologna, Cuneo, Firenze, Milano, Perugia, Rimini, Treviso, Venezia, Verona.
  • Alitalia, con partenze da Roma, Bari, Genova, Torino, Milano, Bologna, Venezia, Pisa, Verona. Solo Roma però ha un volo diretto.
  • Blue Panorama, è la compagnia che ha più voli diretti su Tirana. Ha voli diretti da Ancona, Bari, Bergamo, Bologna, Genova, Firenze, Milano, Perugia, Pisa, Rimini, Roma, Torino, Venezia, Verona. I prezzi sono accettabili ma hanno subito un consistente aumento nell’ultimo anno.
  • Ernest Airlines, la prima compagnia aerea a basso costo italiana verso l’Europa dell’Est – Vola diretto da Milano, Bergamo, Bologna, Cuneo, Verona, Napoli, Pisa, Venezia, Firenze.

Viaggi in traghetto

Per chi volesse raggiungere l’Albania via mare, ci sono traghetti in partenza da Bari, Ancona e Trieste e arrivo a Durazzo,

La Adria Ferries parte da Trieste e Bari, la Grandi Navi Veloci effettua solo la tratta Bari – Durazzo, e la Ventouris Ferries copre solo il tragitto tra Bari e Durazzo.

Sitografia

Spot

Spot

Spot