fbpx
Vernazza
Vernazza
Prima Pagina Viaggi e Turismo Week end in Italia

Vacanze in Liguria: tra turismo balneare e pittoreschi paesaggi.

Paesaggi incontaminati, scorci incantevoli, grotte magiche e riserve, la Liguria vanta aree protette in cui la natura è protagonista indiscussa per una vacanza.

Meta prediletta del turismo balneare, la Liguria offre anche tante opportunità di vacanze all’aria aperta, per gli amanti degli sport grazie alla presenza di parchi naturali, e soggiorni culturali per i numerosi borghi tra i più belli d’Italia.

Stretta tra mari e monti, la regione è compresa tra la Alpi Marittime a occidente e gli Appennini a oriente ed è bagnata dal Mar Ligure.

Meta turistica soprattutto nelle stagioni primaverili ed estive, ideali per poter svolgere escursioni sui caratteristici sentieri della costa e per ammirare borghi marinari e pittoresche realtà d’altri tempi. La costa ligure si estende per circa 300 chilometri, tra Riviera di Ponente e Riviera di Levante, ed è caratterizzata da scogliere e strapiombi con una vegetazione classica della macchia mediterranea.

Le migliori spiagge della Liguria tra Riviera di Ponente e di Levante

Annualmente la Liguria vanta un buon numero di comuni balneari insigniti dalla Bandiera Blu come Lavagna e Moneglia (Ge), Lerici (Sp), Sanremo, Santo Stefano al Mare, San Lorenzo al Mare, Albissola Marina, Albisola Superiore, Bergeggi, Celle Ligure, Spotorno, Varazze (Sv) e Savona stessa, solo per citarne qualcuna

Ma la Liguria è conosciuta anche per altre località dall’alto valore turistico: si pensi alla modaiola Portofino, a Santa Margherita Ligure e alla nota Sanremo.

Al centro della regione, Genova con il suo porto antico, il lungomare e il celeberrimo Acquario, il più grande d’Europa, su una superficie di 10.000 metri quadrati e 71 vasche che accolgono annualmente più di un milione di visitatori.

In Vacanza alle Cinque Terre

Paesaggi incontaminati, scorci incantevoli, grotte magiche e riserve, la Liguria vanta aree protette in cui la natura è protagonista indiscussa per una vacanza.

Come non visitare poi il parco delle Cinque Terre (dichiarate dal 1997 Patrimonio Mondiale dell’Umanità): cinque borghi che sono Monterosso al Mare, Vernazza, Corniglia, Manarola e Riomaggiore e rappresentano un territorio di straordinaria bellezza. Un’Area Marina Protetta e un Parco Nazionale ne tutelano l’assoluta unicità.

Vacanze nella natura in Liguria: tra sport e attività all’aria aperta

Paesaggi incontaminati, scorci incantevoli, grotte magiche e riserve, la Liguria vanta aree protette in cui la natura è protagonista indiscussa per tutti gli amanti delle vacanze ecologiche.

Tanti itinerari naturalistici attraverso il territorio tra cui ricordiamo:

  • il Parco Nazionale Cinque Terre, in cui svolgere attività all’aria aperta in ogni stagione dell’anno;
  • i Giardini botanici Hanbury sul promontorio della Mortola (Im), con il percorso di visita che comprende un itinerario di discesa (attraverso agavi, yucca, mausoleo moresco) e uno di salita (tra pinete, pergolati, foresta australiana, palmeto e banani);
  • la Riserva di Bergeggi (Sv), che comprende l’isola di Bergeggi e il tratto di costa prospiciente ricco di incantevoli grotte naturali;
  • il Parco regionale di Portofino, che domina il Golfo del Tigullio e regala splendidi panorami (tra gli edifici di interesse storico-artistico ricordiamo il complesso abbaziale benedettino di San Fruttuoso di Capodimonte e l’abbazia di San Gerolamo della Cervara);
  • il Parco naturale regionale di Portovenere, che comprende anche l’isola Palmaria, di Tinetto, di Tino e l’Area di Tutela Marina, nella parte occidentale del Golfo della Spezia.

Esperienza suggestiva, per capire la vita dei minatori e fare una gita “diversa”, la Miniera di Gambatesa in Val Graveglia, nell’immediato entroterra ligure, tra i più importanti esempi di sviluppo sostenibile: un moderno museo minerario realizzato in una miniera di manganese ancora in attività.

Cucina e piatti tipici della Liguria

Universalmente riconosciuto il pesto alla genovese. Ma la cucina ligure è ricca di piatti che ne evidenziano la tipicità: tra gli antipasti la panissa e i cuculi o il cappon magro sulla riviera, minestrone alla genovese o risotto con castagne e latte per i primi, budelline di vitellino e buridda ligure tra i secondi di terra o di mare. Particolarmente pregiati il formaggio di Santo Stefano d’Aveto e i vini tra cui i bianchi Sciacchetrà, Fermentino e Pigato e i rossi Ormeasco e Rossese.

Spot

Spot

Spot

Share via