Week end La Thuile.

Scegli La Thuile per un weekend

Guida Turistica per un fine settimana a La Thuile nella regione Valle D'Aosta, Italia.

di

La Thuile è il comune più occidentale della Valle d’Aosta, al confine con la Francia alla quale è collegata con il Colle del Piccolo San Bernardo.

Come gran parte della regione, anche questa è una meravigliosa località turistica.

La Thuile offre infatti numerose possibilità di alloggio tra alberghi, bed&breakfast e affittacamere per ogni esigenza oltre a tantissimi ristoranti dove assaporare la cucina valdostana più caratteristica.

Chi vi si reca durante il periodo estivo potrà compiere escursioni verso il ghiacciaio del Rutor, verso il rifugio Alberto Deffeyes, nell’ambito del Vallone d’Arpy oppure verso la vetta della Testa del Rutor.

Nel periodo che va invece da dicembre ad aprile è possibile dedicarsi agli sport invernali e allo sci alpino in particolare, usufruendo degli efficienti impianti del comprensorio sciistico internazionale Espace San Bernardo che collega alla località di La Rosière in Savoia.

Edificato su una conca, al di sotto del Colle del Piccolo San Bernardo, La Thuile è stata sin dai tempi dei Romani un importante punto di riferimento lungo la via che conduceva alla Gallia, come testimoniano alcune tracce ancora oggi presenti.

A testimoniare l’importanza che ha ricoperto la città sulla via delle Gallie, la presenza nella zona dei resti di due “maisiones” di epoca romana. Salendo verso il Colle del Piccolo San Bernardo è inoltre possibile osservare il “cromlech”, monumento megalitico risalente all’età del Ferro.

Nei pressi del colle si trova anche il Giardino botanico Chanousia, nel quale sono state preservate numerose specie di piante alpine.

Per quanto riguarda gli eventi e le manifestazioni folkloristiche, molto suggestivi sono quelli che si svolgono nel periodo natalizio (tra cui la fiaccolata di fine anno dei Maestri della Scuola di Sci).

Tra gli eventi in programma a La Thuile, da non perdere, la domenica successiva al Ferragosto, la "Fête des Bergers", un appuntamento folkloristico nel corso del quale vengono riproposti gli scambi mercantili del passato tra savoiardi e valdostani.

Le vette alpine, i ghiacciai sterminati contribuiscono a rendere il panorama invidiabile: un comprensorio che si estende su oltre 150 chilometri di piste e percorsi per sciatori provetti ma anche amatori, il tutto intervallato da vedute mozzafiato. 

L’altezza delle piste consente agli sciatori di poterle percorrere fino a primavera inoltrata.

La Thuile, inoltre, soprattutto nel periodo estivo, è il punto di partenza ideale per raggiungere il ghiacciaio del Rutor, il lago d’Arpy e il pianoro di Joux.