Spettacoli

La nuova canzone di Vasco Rossi,in attesa dei concerti a Roma e Milano

[blockquote style=”1″]Di nuovo protagonista delle programmazioni radiofoniche con l’ultimo disco “Cambia-menti”, Vasco Rossi a 61 anni parla di trasformazioni, ma continua a rappresentare un punto di riferimento imprescindibile nel panorama musicale italiano.[/blockquote]

Tra i consueti “clippini” su Facebook, dove i suoi seguaci ormai non si contano più, il “Blasco” rende nota l’origine di questo testo: <<Ho cominciato a scrivere le prime strofe di questa canzone tre o quattro anni fa in piena fase di furore creativo che mi teneva sveglio notte e giorno. Lo svolgimento del testo è continuato nel tempo. I cambia…menti sono sempre dovuti alla necessità>>.

[wp_bannerize group=”Adsense 300″] Poco meno di un anno dopo “L’uomo più semplice”, ritroviamo un Vasco Rossi alle prese con le scelte dell’esistenza e qualche convinzione in più: “Cambiare macchina è molto facile. Cambiare donna un pò più difficile. Cambiare vita è quasi impossibile”.

Ed è proprio tramite gli strumenti social che Vasco Rossi ci ha abituato a condividere i propri stati d’animo, decretando uno strumento come Facebook il contenitore ideale per rendere note le sue sfumature emozionali e i nuovi progetti in cantiere.

Basti pensare che i più recenti singoli della sua carriera, da “Eh già”, a “I soliti”, a “L’uomo più semplice” sono stati tutti lanciati tramite i negozi digitali.

Intanto sono stati annunciati quattro imperdibili eventi per il nuovo anno.

L’estate 2014 si tingerà di energia esplosiva: il 25 e 26 giugno due mega concerti allo stadio Olimpico di Roma, mentre il 4 e 5 luglio gli appuntamenti tutti da godere nella cornice dello stadio San Siro di Milano. I biglietti per gli show sono già in vendita su livenation.it e sul circuito ticketone.

Vasco torna dunque sui palchi degli stadi italiani con l’edizione 2014 del suo “LiveKOM”, un tour di prevedibili successi e di attesi sold out, che rappresenta ormai un marchio di fabbrica per uno rock live potente e ricco di emozioni.


Spot

Spot

Spot