Un Weekend a Londra.

Un fine settimana a Londra: ecco cosa fare,vedere e visitare.

di

Londra, capitale dell’Inghilterra, nonché di tutto il Regno Unito, città più popolosa d’Europa, dopo Parigi è una grande metropoli multietnica di rilevanza mondiale.

Gli Aeroporti di Londra

La città è dotata di 5 aeroporti internazionali: Stansted, Gatwick, Heathrow, Luton e City Airport.

Tutti sono collegati alla città tramite treno o autobus (con un costo di circa 10 euro e tempo di percorrenza di massimo 1 ora), il più comodo rimane Heatrow che vi permette di arrivare direttamente al centro mediante la linea metropolitana  blu che giunge fino alla rinomata stazione di Piccadilly Circus, sebbene molte compagnie aeree low-cost atterrino spesso a Gatwick o Stansted. 

Risulta evidente che grande è il numero di voli diretti a basso costo per la capitale inglese, sia dalle principali capoluoghi italiani, sia da città più piccole come: Genova, Torino, Ancona e molte altre.

Londra è molto estesa e si dirama in 6 zone concentriche. Se la vostra vacanza dura, perciò, pochi giorni o anche solo un weekend, si consiglia di dedicarsi unicamente alla zona 1, centro dei principali monumenti e attrazioni della capitale.

In qualunque stazione metro delle 11 linee, di cui è dotata la città, è possibile acquistare un abbonamento settimanale (consigliato quello solo per la zona 1) o anche una travelcard giornaliera con le quali  ci si potrà muovere liberamente per tutta la zona prescelta sia in bus che in metro; è, inoltre, possibile acquistare la London Pass con entrata a 50 attrazioni della città e la possibilità di usare i mezzi pubblici.

Londra è una città sicuramente cara dal punto di vista economico, anche a causa ad un cambio non favorevole tra euro e sterlina, valuta locale.




Alloggiare a Londra: Hotel Albergo o Bed & Breakfast ?

Tuttavia, data la vastità della città, per scegliere dove alloggiare vale la pena pagare un po’ in più per risiedere nei pressi di una stazione metro del centro, per essere più vicini ai luoghi di interesse e risparmiare tempo. Non mancano comunque proprio nelle zone centrali Oxford Street, Russel Square, St Paul’s, ostelli e bed & breakfast relativamente economici.

Una volta trovata la sistemazione più consona e spostato il vostro orologio di un’ora (fuso orario) recatevi immediatamente a Trafalgar Square centro della West End, principale distretto per divertimenti e attrazioni.

Londra: Monumenti, Piazze e Musei da non perdere.

Da qui è possibile, spostandosi verso sud, visitare la bellissima National Gallery (entrata gratis) con tutti i più importanti capolavori dell’arte europea, il Palazzo del Parlamento (visita solo il sabato) con il Big Ben e l’Abbazia di Westminister (entrata a pagamento).

Sempre da Trafalgar è possibile, scendendo per The Mall raggiungere Buckingham Palace ed il più famoso parco cittadino: Hyde Park nelle cui prossimità è possibile visitare anche i famosi grandi magazzini Harrods.

Ancora spostandovi da Trafalgar verso est è possibile visitare la St. Paul Cathedral il Tower Bridge e la Tate Modern Gallery, celebre museo di arte contemporanea.

Per completare, poi, la visita ai più importanti musei della città non può mancare recarsi, dalla stazione di Russel Square, al British Museum e nelle sue vicinanze all’altro famoso parco cittadino, Regent’s Park, per poi fare tappa al Madame Tussaud’s, celebre museo delle cere.




Shopping a Londra tra negozi e mercatini

Per cogliere, poi, un altro aspetto caratteristico della città vi consigliamo una visita ai principali mercatini quali quelli di Portobello Road (sabato), Candem Town (fine settimana) e Covent Garden (dal martedì alla domenica , tutte le mattine), mentre partendo da Picadilly è possibile visitare anche Regent, Oxford, e Bond Street, principali e più eleganti strade londinesi dello shopping.

Londra By Night: divertirsi nella capitale britannica.

Per quanto riguarda la vita notturna il distretto West End è sede di una delle zone più vivaci di Londra, Soho, ricca di ristoranti, pub, cinema, ma anche quartiere a luci rosse e ritrovo della comunità gay della città.

Da non dimenticare, infine, anche Leicester Square e Piccadilly Circus, zona di cinema e discoteche.