Un Week End a Parigi.

Un fine settimana a Parigi: ecco cosa fare,vedere e visitare.

di

Parigi è la capitale della Francia e capoluogo della regione dell'Île-de-France. Nota in tutto il mondo come la Ville Lumière (la "città delle luci"), Parigi è rinomata per la bellezza della sua architettura, i suoi viali e i suoi scorci, oltre che per l'abbondanza dei suoi musei.

Costruita  a ridosso della Senna, e divisa in due parti, la Rive droite a nord e la più piccola Rive gauche a sud del fiume, Parigi è composta da 20 circoscrizioni (arrondissements) e 80 quartieri; se ne deduce l’estrema difficoltà di visitarla in un solo weekend, soprattutto senza l’ausilio dei mezzi pubblici. Fortunatamente la città è densamente coperta da un sistema di metropolitana, il Métro (14 linee) così come da un grande numero di linee di autobus e treni.

Incalcolabile il numero di strutture ricettive: Alberghi e Hotel economici e di lusso a Parigi non mancano di certo.

Gli Aeroporti di Parigi

La città è servita da due aeroporti principali: l'Aeroporto di Orly a sud della città, e l'Aeroporto internazionale Charles De Gaulle. Un terzo aeroporto più piccolo, nella città di Beauvais (70 km a nord di Parigi), viene utilizzato per i voli charter e dalle compagnie low-cost.

Tutti gli aeroporti sono collegati alla città mediante servizio bus.




Musei e Monumenti a Parigi:

Per una visita di pochi giorni si consiglia di concentrarsi sui principali monumenti della città, situati attorno all’arrondissement 4. Partendo dall’Ile de la Citè, la più grande isola della Senna, su cui hanno luogo la nota cattedrale, Notre Dame, costruita nel più tipico stile gotico, la Sainte Chapelle e la Conciergerie, si potrà, procedendo anche a piedi, raggiungere il Museo d’Orsay, che ospita opere di artisti del XVII sec., il Louvre (nella foto) , straordinario enorme museo che espone opere da tutto il mondo e di tutti i tempi, e il Centro Pompidou che ospita il Museo Nazionale d'Arte Moderna e un centro culturale.

Completato il giro per i principali musei della città, ci si potrà dedicare, sempre nelle vicinanze, alla visita del "Quartiere Latino" e dell’ "Hotel de Ville", municipio posto a lato della Senna; mentre spostandosi con la metro nell’ arrondissement 8 si potrà poi raggiungere l’Arco di Trionfo, al centro della Piazza de l'Etoile, che da inizio ai famosi "Champs-Elysées", grande viale alberato sede di tutti i grandi eventi parigini, che si concludono, poi, con "Place de la Concorde", al cui centro, nel luogo ove venne eretta una ghigliottina, è oggi posto l'obelisco del "Tempio di Luxor" in Egitto.

Infine, vale la pena visitare, nell’ arrondissement 18, la "Basilica del Sacro Cuore, Montmartre," quartiere degli artisti ed, infine (nell’ arrondissement 7) il monumento simbolo di Parigi e di tutta la Francia,  la "Tour Effeil", 304 metri, da cui è possibile vedere tutta la città (accesso con ascensore), è aperta al pubblico dalle 9 del mattino a mezzanotte in estate (11 giugno - 28 agosto) e dalle 9.30 alle 23 il resto dell'anno.

Nella grande zona che circonda Parigi, l’Ile de France, si trovano, poi, alcune località tra le più frequentate, dalla Reggia di Versailles al parco divertimenti di Euro Disney.




Vita Notturna Parigi:

Per quanto riguarda la vita notturna la città offre molte alternative: dai locali storici, "Le Lido", cabaret sui "Champs-Élysée"s noto per i suoi spettacoli esotici, Moulin Rouge, Le Crazy Horse, Paris Olympia, Folies Bergères, famosi nightclub ai Le Buddha Bar, Barfly, El Barrio Latino, Hotel Costes, Georges , ristoranti e bar alla moda; e ancora nell' 11° arrondissement, in prossimità di Place de la Bastille, vi è uno dei centri della vita notturna di Parigi, rue de Lappe, una via stretta a traffico limitato in cui si trovano molti locali di ogni genere molto frequentati da giovani studenti; fino al quartiere a luci rosse Pialle.