fbpx
L’inverno avellinese si tinge dei colori del grande cinema d’autore grazie alla Rassegna Cinematografica dello Zia Lidia Social Club che ha annunciato l’attesissimo programma in una conferenza stampa al Teatro Carlo Gesualdo di Avellino che, dallo scorso anno, ospita i cinefili irpini nella Sala del Coro.
Spettacoli

Zia Lidia Social Club, al via la Rassegna Cinematografica 2015 – 2016

L’inverno avellinese si tinge dei colori del grande cinema d’autore grazie alla Rassegna Cinematografica dello Zia Lidia Social Club che ha annunciato l’attesissimo programma in una conferenza stampa al Teatro Carlo Gesualdo di Avellino che, dallo scorso anno, ospita i cinefili irpini nella Sala del Coro.

Una Rassegna che percorrerà tre filoni: i Grandi Classici, gli Incontri con l’Autore e lo spazio dedicato al cinema di animazione dello “Zia Lidia Social Family”, il tutto al solo costo della tessera associativa (25 euro per i soci ordinari, 18 per gli under 18 che potranno avvalersi dell’opzione “Social Plus” e portare gratis un amico) per venticinque pellicole mai proiettate ad Avellino e scelte tra le proposte più interessanti dei maggiori festival italiani e stranieri.
“Il cinema non è per un’élite, ma per le masse. Parlare ad un’élite è come non parlare a nessuno. Non credo si possa fare una rivoluzione col cinema. Io credo in un processo dialettico che debba cominciare tra le grandi masse, attraverso i film e ogni altro mezzo possibile”
questa frase di Elio Petri è stata scelta dallo ZLSC per evidenziare la finalità della Rassegna: creare confronto, provocare ragionamenti, proporre un cinema che non sia puro intrattenimento ma strumento di crescita critica.

Voglio dire che ad Avellino la rivoluzione si possa e si debba fare con la cultura – ha commentato il Presidente del Teatro Gesualdo Luca Cipriano nel corso della conferenza stampa di presentazione – mettendo in rete le associazioni che operano in città, creando per loro il tessuto migliore per operare. Noi ci siamo e ci saremo a fianco dello ZLSC che anche quest’anno propone un programma interessante e di alto profilo”.

Tredici anni di attività, una mole considerevole di pellicole proposte ad un pubblico sempre più desideroso di film dal respiro artistico più ampio e tantissime persone riunitesi intorno all’idea di crescere condividendo una passione; tutto è partito dall’accogliente salotto della compianta Lidia Zarrella, dolce zia delle sorelle Michela, Antonella e Maddalena Mancusi, che insieme ai loro amici hanno dato vita all’Associazione che oggi la ricorda con immutato affetto.

Quest’anno abbiamo privilegiato – spiega la presidente Michela Mancusiil lavoro degli esordienti, per guardare al presente con gli occhi del futuro; cosa che forse anche i nostri amministratori dovrebbero fare quando pensano a cosa fare di luoghi da destinare alla cultura, luoghi che dovrebbero essere concessi a chi opera nel presente per la città. Ringraziamo il Teatro e il suo Presidente Cipriano per averci concesso la Sala del Coro, uno spazio comodo che abbiamo allestito adeguatamente, lo scorso anno però è capitato che la capienza sia stata appena sufficiente a contenere i nostri associati. Il cartellone di quest’anno è veramente notevole, pellicole mai proiettate in città e caratterizzate da un livello qualitativo elevato”.

Si parte con “Magma” di Carlo Luglio (6 dicembre), seguono: “Signore e signori” di Germi (13 dicembre); “Catastroika” e “Suicidio Italia” di Soldi (19 dicembre); “Omaggio a Toni Servillo” (3 gennaio); “Long gone day” e “Resonante” di Cola (10 gennaio); “Sarà il mio tipo?” con la lectio magistralis di Valerio Caprara (24 gennaio); “Confessions” di Nakashima (7 febbraio); “Hungry hearts” di Costanzo (14 febbraio); “Per amor vostro” di Gaudino (28 febbraio); “Viviane” di Elkabet e “Vergine giurata” di Bispuri (6 marzo); “Steam boy” di Oto (13 marzo); “Mustang” di Erguven (20 marzo); “Montedoro” di Faretta (3 aprile); “Bella e perduta” di Marcello (10 aprile); “Dobbiamo parlare” di Sergio Rubini (17 aprile) e, l’8 maggio, il film scelto dal pubblico per rinnovare lo spirito democratico che ha sempre caratterizzato il modus operandi dello ZLSC.

Per il cinema di animazione e lo spazio dedicato ai più piccini e alle famiglie c’è quest’anno “Zia Lidia Social Family”, gli appuntamenti sono: 13 dicembre “Quando c’era Marnie”; 10 gennaio “La collina dei papaveri”; 7 febbraio “Il libro della vita” e 13 marzo “Banana”.

“Questa sezione – commenta il curatore Modestino Francesco Picariello – nasce dal duplice dato dell’esperienza di Michela Mancusi che è mamma di due bambini e dalla mia passione per il cinema di animazione che ha di diverso dal cinema reale solo il linguaggio. Educare i bambini al buon cinema è fondamentale, creare occasioni positive per tutta la famiglia lo è ancora di più. Abbiamo scelto pellicole la cui forza evocativa e bellezza nella realizzazione rende evidente come il cinema di animazione abbia di diverso dal cinema reale solo il linguaggio, la forza suggestiva e del messaggio non hanno nulla da invidiare alle pellicole classiche, anzi”.

Dal dibattito, immancabile in ogni appuntamento dello ZLSC, nasce quella dialettica invocata da Elio Petri nella già citata frase che caratterizza la Rassegna di quest’anno e che, come spiega Antonella Mancusi, è in sé un atto rivoluzionario.

“Come dice Petri – dice Antonella Mancusi – non ci può essere rivoluzione se la dialettica che parte dall’opera d’arte non coinvolge le masse; noi la rivoluzione la stiamo facendo da tredici anni, da quando abbiamo iniziato a crescere con il cinema, per poi portare questa esperienza alla città”.

Programma della Rassegna Cinematografica ZLSC XIII edizione

domenica 6 dicembre 2015

Magma di Carlo Luglio, Italia, 2015, 65 min.

Con Giuseppe Azzurro, Vincenzo Tarantella, Anna Rea, Elisabetta Raia, Ciccio Salierno e Sabatino Albano

LA VOCE DELL’AUTORE: incontro con il regista CARLO LUGLIO

domenica 13 dicembre 2015

Signore e signori di Pietro Germi, Italia, 1965, 120 min.

Con Franco Fabrizi, Olga Villi, Virna Lisi, Beba Loncar, Gastone Moschin

sabato 19 dicembre 2015

Catastroika di Aris Chatzistefanou e Katerina Kitidi, Grecia, 2012, 88 min

Dean Baker, Alex Callinicos, Costas Douzinas

Suicidio Italia di Filippo Soldi , Italia, 2013, 60 min.

Con Marco Travaglio, Gianni Dragoni, Dario Fo, Tiziana Marrone

LA VOCE DELL’AUTORE: incontro con il regista FILIPPO SOLDI

domenica 3 gennaio 2016

I Grandi monologhi di Toni Servillo

OMAGGIO ALL’ATTORE TONI SERVILLO

domenica 10 gennaio 2016

Dissoluzione emotiva degli spazi

Long gone day di Antonio Cola, Spagna, 2007, 16’13” min

Con Davide De Santis, Alexandra Fernandez,

Resonate di Antonio Cola, Italia, 2008, 17’40” min.

Con Hirotaka Otsuka, Laura Walis

The ballad of Akayo & Jessi di Antonio Cola, USA, 2014, 12‘13‘‘min.

Con Alyson Chung, Leix Cedeño

LA VOCE DELL‘ AUTORE: incontro con il regista ANTONIO COLA

domenica 24 gennaio 2016

Sarà il mio tipo? di Lucas Belvaux, Francia, 2014, 111 min.

Con Émilie Dequenne, Loïc Corbery, Sandra Nkake, Charlotte Talpaert, Anne Coesens

Incontro con il CRITICO CINEMATOGRAFICO VALERIO CAPRARA

domenica 7 febbraio 2016

Confessions di Tetsuya Nakashima, Giappone, 2013, 106 min.

Con Takako Matsu, Yukito Nishii, Kaoru Fujiwara, Masaki Okada, Yoshino Kimura

domenica 14 febbraio 2016

Hungry hearts di Saverio Costanzo, Italia, 2014, 109 min.

Con Adam Driver, Alba Rohrwacher, Roberta Maxwell, Al Roffe, Geisha Otero

domenica 28 febbraio 2016

Per amor vostro di Beppe Gaudino, Italia, 2015 110 min.

Con Valeria Golino, Massimiliano Gallo, Adriano Giannini, Elisabetta Mirra, Edoardo Crò

LA VOCE DELL’AUTORE: incontro con il regista BEPPE GAUDINO e il produttore GAETANO DI VAIO

domenica 6 marzo 2016

Viviane di Ronit Elkabetz, Shlomi Elkabetz, Israele, Francia, Germania , 2014, 115 min.

Con Ronit Elkabetz, Menashe Noy, Simon Abkarian, Sasson Gabai, Eli Gornstein

Vergine Giurata di Laura Bispuri, Italia, Albania, Svizzera, Germania, Kosovo, 2015, 90 min.

Con Alba Rohrwacher, Flonja Kodheli, Lars Eidinger, Luan Jaha, Bruno Shllaku

domenica 13 marzo 2016

Steam boy di Katsuhiro Oto, Giappone, 2004, 126 min.

domenica 20 marzo 2016

Mustang di Deniz Gamze Ergüven, Francia 2015, 94 min.

Con Günes Sensoy, Doga Zeynep Doguslu, Elit Iscan, Tugba Sunguroglu, Ilayda Akdogan

domenica 3 aprile 2016

Montedoro di Antonello Faretta Italia/Usa, 2015, 90 min

Con Joe Capalbo, Pia Marie Mann, Caterina Pontrandolfo,Luciana Paolicelli, Domenico Brancale

LA VOCE DELL’AUTORE: incontro con il regista ANTONELLO FARETTA

domenica 10 aprile 2016

Bella e Perduta di Pietro Marcello, Italia, 2015, 86 min.

Con Tommaso Cestrone, Sergio Vitolo, Gesuino Pittalis, Elio Germano

LA VOCE DELL’AUTORE: incontro con il regista PIETRO MARCELLO

domenica 17 aprile

Dobbiamo parlare di Sergio Rubini, Italia, 2015, 98 min.

Con Sergio Rubini, Isabella Ragonese, Fabrizio Bentivoglio, Maria Pia Calzone

domenica 8 maggio 2016

Scelto da voi

ZiaLidiaSocialFamily ore 17.30

Quando c‘era Marnie di Hirosama Yorekabashi , Giappone, 2014, 103 min.

Con Sara Takatsuki, Kasumi Arimura, Nanako Matsushima, Susumu Terajima, Toshie Negishi

(13 dicembre)

La collina dei papaveri di Goro Miyazaki, Giappone, 2011, 91 min.

Con Masami Nagasawa, Junichi Okada, Keiko Takeshita, Yuriko Ishida, Rumi Hiiragi

(10 gennaio)

Il libro della vita di Jorge R. Guiterrez, Usa, 2014, 95 min.

Con Channing Tatum, Zoe Saldana, Danny Trejo, Ron Perlman, Christina Applegate

(7 febbraio)

Banana di Andrea Jublin, Italia, 90 min.

Con Marco Todisco, Beatrice Modica, Ascanio Balbo, Anna Bonaiuto, Giorgio Colangeli

(13 marzo)

Il bambino che scoprì il mondo di Alê Abreu , Brasile, 2013, 80 min.

Con Marco Aurélio Campos, Vinicius Garcia, Lu Horta

(17 aprile)

Ingresso gratuito, riservato ai soci

E’ possibile sottoscrivere la tessera ZLSC, presso “Bio 2000”, via Circumvallazione, 161, Avellino € 25,00 – under 30 € 18,00 formula SOCIAL PLUS con la possibilità di invitare un amico non socio Lo ZLSC vi aspetta la domenica, ore19.30, sala Coro e Orchestra, Teatro Carlo Gesualdo, ingresso via Fricchione, Avellino – Orario suscettibile di variazione – possibili proiezioni in lingua originale con sottotitoli in italiano info: zlsclub@gmail.com tel: 0825679652 3286730274 3292221897 facebook.com/ZiaLidiaSC

Avatar

Antonella Russoniello

Giornalista di lungo corso, cura gli uffici stampa di aziende ed associazioni.

Spot

Spot

Spot

Share via